martedì 5 agosto 2014

Libro Del Giorno



La Libreria Dei Nuovi Inizi



Titolo: La Libreria Dei Nuovi Inizi
Autore:Anjali Banerjee
Editore:Rizzoli 
Prezzo di copertina:18,90 Euro
Data di pubblicazione:2012
Pagine:342





Trama
C'è una vecchia libreria, a Shelter Island, dove ad aggirarsi in cerca di compagnia e buone letture non sono solo gli affezionati clienti. Qui, tra stanze in penombra, riccioli di polvere e parquet scricchiolanti, i libri hanno davvero un'anima e, quasi godessero di vita propria, sanno farsi scegliere dal lettore giusto al momento giusto...
Che non si tratti di una libreria come le altre Jasmine lo capisce subito: in fuga da Los Angel e da un ex marito le ha spezzato il cuore, non si aspetta certo che ad accoglierla, accanto all'eccentrica zia Ruma, siano gli spiriti della grande letteratura! E quando la zia parte, affidando proprio a lei la guida del negozio, saranno Shakespeare ed Edgar Allen Poe a svelare a poco a poco i segreti del mestiere. E se Beatrix Potter l'aiuterà a sedare orde di bambini scatenati e Jiulia Child le consentirà di accontentare anche le signore più esigenti in cucina, come potrà Jasmine resistere alle suadenti parole di Neruda, deciso, a quanto pare, a spingerla tra le braccia di un affascinante sconosciuto?
La libreria dei nuovi inizi è un'irresistibile commedia romantica, e insieme un omaggio lieve e incantato al potere della letteratura.
Perchè in un buon libro c'è tutto: la emozioni, gli incontri e le risposte che possono anche cambiarci la vita.


"-Provo ancora qualcosa per lui, certo. Cose belle e cose brutte. Soprattutto brutte, a essere sincera.-
 -Be', è umano. Non si cancellano le persone con un colpo di spugna-"


La Mia recensione
Inutile dire che già solo il titolo dice tutto!
Insomma non potevo certo farmelo scappare...
Per non parlare dell'immagine della copertina che ha, da subito, avuto un fascino magnetico su di me!
Ma parliamo della storia in sè...all'inizio in realtà avevo paura fosse sempre la solita storiella, dallo schema già preimpostato, che mi avrebbe delusa nonostante tutte le buone intenzioni, ma per fortuna non è stato così ed ancora una volta il mio intuito ha scelto bene!
La nostra protagonista Jasmine si rifugia, dopo un matrimonio fallimentare, nel posto in cui è cresciuta, ma che aveva quasi dimenticato a causa della vita frenetica che il lavoro e il matrimonio le facevano condurre.... Shelter Island!!
Qui, viene incaricata dalla stravagante zia Ruma di occuparsi della sua libreria per tutto il tempo che lei sarà in India, per, come dice lei, "farsi curare il cuore".
Jasmine, preoccupata per la zia, non può che accettare l'offerta, ma non sà veramente cosa le aspetta!
La libreria non è un negozio di libri come tutti gli altri, è disordinata, piena di polvere e nessuno libro in vendita è una nuova uscita.
Proprio per questo Jasmine non capisce come un posto del genere possa essere ancora frequentato da qualcuno!
Jasmine, ormai abituata alla vita movimentata delle grandi città, ai tacchi a spillo ed ai completi attillati ed eleganti, dovrà riscoprire il piacere della lettura che gli era stata trasmessa quando era bambina, per riscoprire emozioni che credeva non avrebbe mai più provato!
Una persona in particolare la sorprenderà lasciandole un bel ricordo nel cuore che la scalderà per tutta la vita, ricordandole del dono che ha.

La libreria dei nuovi inizi non segue le classiche linee del romanzo rosa, che comprende sempre un lieto fine, come nelle favole, e che a lungo andare stanca; esso è un libro che ti sorprende e ti lega alla vita dei personaggi, alla loro storia e ai loro sentimenti, è inoltre un invito alla lettura e alla riscoperta della sua magia!

Voto: 9/10